Login Registrati

Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricorda

Registra un nuovo account

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori.
Nome *
Nome utente *
Password *
Ripeti password *
Email *
Ripeti email *

Menu Principale

News dal forum

  • Nessun messaggio da mostrare.

Lettera Aperta a Marco Nisco, Consigliere d'Amministrazione di Radio Gamma5 di Fiorenza Tuzzato

Buongiorno Marco, mi permetto di darti del tu poiché ci siamo conosciuti qualche anno fa in radio, invitati (c'era anche Monica, tua moglie) dai tuoi amici Giuliana e Francesco nella loro trasmissione del martedì pomeriggio.
Ti chiederai il perché di questa mia proprio a te. Ora te lo spiego e spero di essere il più possibile chiara e sintetica.
L'impressione che mi hai dato, appunto a quel tempo, e' stata di una persona retta, coerente e precisa, con le conseguenti considerazioni.
Ti ho ascoltato quando hai dettagliato, non troppo per la verità, ma capisco, i vari cambiamenti che ci sarebbero stati in radio e sinceramente ho pensato " Marco? finalmente uno che interviene seriamente". 
Hai esagerato quando hai detto che in un mese la radio avrebbe risolto tutti i vari problemi però il tuo entusiasmo e voglia di fare mi avevano rallegrato l'animo.
Vengo al dunque....


L'idea di comunicare con te mi è sorta ieri dopo aver sentito una voce storica della radio, Ernesto, che con un profondo dolore ed altrettanta amarezza faceva appello a tutti voi del cda ed alla responsabile del palinsesto perché (testuali parole) "questa non è più radio gamma5, Franco Carraro si starà rivoltando nella tomba, cambiate conduttori, alcuni devono essere mandati via, fate una selezione tra loro, ci dev'essere un minimo di cultura" ecc ecc.
Tu, Marco, ascolti la radio? Tu, Marco conosci la storia della radio di questi ultimi anni? Oppure conosci soltanto quello che ti è stato riferito ad uso e consumo? 
C'eri, Marco, quando la stessa si è divisa in due fazioni e la stragrande maggioranza di conduttori, ascoltatori e simpatizzanti hanno preso il largo? Ti sei mai chiesto il vero perché, non quello che ti hanno abilmente suggerito?
Io c'ero Marco. Ed ho continuato per altri due anni a difendere presidente e cda, quasi ad arrivare all'indifendibile .... Finché ho preferito andarmene per non affondare nel fango.
Chi ti attornia sa bene come stanno le cose ma mai e poi mai si prendera' la responsabilità di essere intellettualmente onesto. Qui non si tratta di far pagare ad uno per tutti, troppo comodo, qui si tratta invece di riconoscere TUTTI le proprie grandi responsabilità.
Ricorda Marco che tra le tante persone rimaste lì dentro a suo tempo il passaparola era "i dissidenti non hanno mica tanto torto, però"..... Pensi forse che quelle rimaste amino la radio? Se si', sei un ingenuo....
Vige l'amore è vero, ma per "la bottega" anche microfonara (passami il termine poco corretto), non certo per la radio in se stessa. Tutti parlate del solco di Carraro, ma tu sai che lì dentro una buona parte di conduttori e personaggi vari erano stati al tempo mandati (cacciati) via proprio da Carraro stesso? E ritornati immediatamente dopo il suo decesso? Questo dovrebbe farti riflettere se non altro un po'.....sull'ipocrisia vigente.
Ti invito ad ascoltare la radio, in particolare gli inascoltabili notturni, dai quali escono offese pesanti, condite di minacce alle persone, tra le quali a me stessa. E mi fermo.
È questa la radio che vuoi e che volete?
Questa non è Radio Gamma5..... 
La vera Gamma e' morta ma non l'abbiamo affondata noi dissidenti, la responsabilità se la prenda chi sapeva e non è intervenuto, chi ha giocato a mosca cieca, chi ha proibito un confronto ed un dialogo tra le parti, chi ha usato ed usa la radio....
Molto molto altro ci sarebbe.....
Non mi aspetto una tua risposta, altre due volte ho scritto all'ex presidente ed all'ex cda, mai avuto un riscontro e, se tanto mi da tanto, ora capisci perché sono costretta a scriverlo qui.
Pena il cestinamento, come successo con le lettere di Franco Volpato, detto in diretta dal vostro conduttore notturnista.
Se solo avessero ed aveste aperto il cancello...... 
Se qualcosa non fosse chiaro, basta che tu me lo chieda.
Buona vita.


Fiorenza Tuzzato

Per inviare commenti è necessario registrarsi